Home > News > Informativa Ambiente & Sicurezza Dicembre 2016

Informativa Ambiente & Sicurezza Dicembre 2016

12/12/2016

FIBRE ARTIFICIALI VETROSE-SATELLITARI GPS-INFORTUNI-FORMAZIONE-ATTREZZATURE IN PRESSIONE

1. NUOVE LINEE GUIDA PER LE FIBRE ARTIFICIALI VETROSE

Su proposta del Ministero della Salute, con l’approvazione finale della Conferenza Stato/Regioni del 10 novembre 2016, è stato aggiornato il testo “Le Fibre Artificiali Vetrose (FAV) – Linee guida per l’applicazione della normativa inerente ai rischi di esposizioni e le misure di prevenzione per la tutela della salute”, punto di riferimento per istituzioni e addetti ai lavori.
Il testo ufficiale è stato reso noto il 29 novembre 2016.
L’aggiornamento si è reso necessario per recepire le ultime novità comunitarie in materia di etichettatura dei prodotti e attribuzione del codice CER ai rifiuti.

 

2. AUTORIZZAZIONE SATELLITARI GPS SU AUTOMEZZI AZIENDALI

Con la circolare n. 2 del 7/11/2016 l'Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornisce indicazioni operative in merito a chiarimenti sulle limitazioni relative all'istallazione di apparecchiature di localizzazione satellitare GPS soggette alle condizioni e procedure previste dall'art. 4, comma 1, della legge n. 300/1970.
In generale, si può ritenere che i sistemi di geolocalizzazione rappresentino un elemento “aggiunto” agli strumenti di lavoro, non essendo utilizzati in via primaria ed esclusiva per l’esecuzione dell’attività lavorativa ma, per rispondere ad esigenze ulteriori di carattere assicurativo, organizzativo, produttivo o per garantire la sicurezza del lavoro. 
Ne consegue che, in tali casi, la fattispecie rientri nel campo di applicazione di cui al comma 1 dell’art.4 L. n. 300/1970 e pertanto le relative apparecchiature possono essere installate solo previo accordo stipulato con la rappresentanza sindacale ovvero, in assenza di tale accordo, previa autorizzazione da parte dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

 

3. CRUSCOTTO INFORTUNI E INFORMAZIONI AL RLS

l’INAIL, con la circolare n. 45 del 30/11/16, ha voluto precisare che i RLS non risultano tra i destinatari ammessi alla consultazione diretta dell’applicativo informatico denominato Cruscotto infortuni, creato dall’INAIL per finalità gestionali e rivolto essenzialmente agli organi preposti all’attività di vigilanza. 
L’Istituto precisa che ciò non toglie il diritto degli RLS di ricevere, per il tramite del Datore di Lavoro, tutte le informazioni relative agli infortuni e le malattie professionali. 
Sui Datori di Lavoro grava l’onere di garantire la fruibilità delle predette informazioni da parte degli RLS, come già avveniva con l’abrogato Registro degli infortuni cartaceo.

 

4. AGGIORNAMENTO FORMAZIONE DIRIGENTI – PREPOSTI – LAVORATORI – DATORI DI LAVORO/RSPP

Come previsto dall'accordo Stato-Regioni sulla formazione del 21 dicembre 2011, si avvicina la scadenza per adempiere all'obbligo dell'aggiornamento per Dirigenti - Preposto - Lavoratori e Datori di Lavoro/RSPP che risultavano già formati all'entrata in vigore dell'accordo.
La scadenza è fissata per il 12 gennaio 2017, essendo trascorso, per quella data, il quinquennio nel quale si doveva adempiere all'obbligo di aggiornamento formativo.
L'aggiornamento minimo per Dirigenti - Preposti e Lavoratori consiste in 6 ore, mentre per i Datori di Lavoro/RSPP varia in base al livello di rischi dell'Azienda (6, 10 o 14 ore).
Per tutte le figure che abbiano sostenuto la formazione successivamente alla data di entrata in vigore dell'accordo, il quinquennio entro il quale portare a termine l'aggiornamento decorre dalla data stessa di completamento del percorso formativo.

 

5. ATTREZZATURE IN PRESSIONE D.LGS. 26/2016 

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del 04 marzo 2016 è stato emanato il D.lgs. n°26 del 15/02/2016 relativo alle attrezzature in pressione.
Il decreto riporta importanti novità relative alla progettazione, costruzione e valutazione di conformità delle attrezzature e degli insiemi a pressione.
Il decreto, recependo la direttiva 2014/68/UE, definisce oltre agli obblighi in capo a fabbricanti, importatori e distributori, anche il ruolo degli Organismi Notificati.

 

Cogliamo l'occasione per porgerVi i più sentiti auguri di Buon Natale e di un sereno Anno Nuovo.

Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF