Home > News > Informativa Ambiente & Sicurezza maggio 2020

Informativa Ambiente & Sicurezza maggio 2020

18/05/2020

DPCM 17.05.20 - ORDINANZE REGIONALI - LEGIONELLA

 

1. DPCM 17 MAGGIO 2020

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, in vigore dal 18 maggio fino al 14 giugno, definisce ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19.

Le principali misure relative alle imprese riguardano la definizione di specifici protocolli per la riapertura in sicurezza delle attività fino ad oggi sospese.

Viene inoltre data la possibilità alle singole Regioni di emanare ulteriori ordinanze con protocolli e limitazioni applicabili a carattere regionale.

In allegato il DPCM del 17/05 con i relativi protocolli.

 
2. ORDINANZA REGIONE LOMBARDIA

Firmata dal presidente della Regione Lombardia l'ordinanza n°547 del 17 maggio, che recepisce i contenuti del DPCM del 17/05 ed emana ulteriori misure per il contenimento del contagio da Covid-19.

Oltre a promuovere proprie linee di indirizzo, in continuità con le indicazioni di livello nazionale, la novità più significativa per le aziende riguarda la conferma dell'obbligo della misurazione della temperatura corporea per l’ingresso ai luoghi di lavoro e in caso di accesso ad attività di ristorazione con consumo sul posto, anche la rilevazione della temperatura corporea dei clienti.

In allegato il testo integrale dell'ORDINANZA Regione LOMBARDIA.

3. ORDINANZA REGIONE EMILIA ROMAGNA

Anche la regione Emilia-Romagna con l'ordinanza del 17 maggio, recepisce i contenuti del DPCM del 17/05 ed emana ulteriori misure per il contenimento del contagio da Covid-19.

La regione dettaglia i protocolli di sicurezza per determinati settori e da specifiche indicazione in merito alle attività di produzione, commercializzazione e somministrazione di alimenti in relazione al rischio SARS COV-2, con particolare riguardo alle misure di igiene e ai piani HACCP.

In allegato il testo integrale dell'ORDINANZA Regione EMILIA ROMAGNA.

4. LEGIONELLA

L’Istituto Superiore di Sanità, in occasione della pandemia di COVID-19, fornisce indicazioni ai responsabili di tutti gli impianti di strutture turistico recettive e altri edifici ad uso civile e industriale su come controllare la proliferazione di Legionella all’interno del circuito idrico.

Al fine di garantire la salute e la sicurezza di ospiti, visitatori e personale che accederanno a strutture temporaneamente rimaste chiuse è molto importante che sia garantita la corretta manutenzione di tutti gli impianti idrici.  

Nel dettaglio, all’interno del documento vengono riportate le seguenti indicazioni:

  • Nel caso in cui l’edificio o altra struttura siano rimasti chiusi per meno di un mese o che risultino frequentati e/o manutenuti in modo da assicurare un flussaggio periodico di acqua dai rubinetti e dalle docce, è possibile applicare un normale regime di controllo degli impianti.
  • Nel caso in cui l’edificio o altra struttura siano rimasti chiusi per più di un mese e che si progetti la riapertura, al fine di tenere sotto controllo il rischio di proliferazione di Legionella, occorre applicare interventi e misure straordinarie di controllo quali, ad esempio, flussaggi, verifiche della temperatura dell’acqua, campionamenti di acqua, ecc.).


Il nostro staff tecnico resta a Vs. disposizione per eventuali chiarimenti e per supportarvi nell'eventuale predisposizione dei più idonei protocolli.

ordinanza regione.pdf ordinanza regione.pdf dpcm 17/05/20 + a.pdf Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF