Home > News > Informativa Ambiente & Sicurezza settembre 2016

Informativa Ambiente & Sicurezza settembre 2016

08/09/2016

CAMPI ELETTROMAGNETICI - "CRUSCOTTO INFORTUNI" - RIDUZIONE PREMIO INAIL 2017

 

1. CAMPI ELETTROMAGNETICI: LE NOVITÀ DEL D.LGS. 159/2016 IN VIGORE DAL 2 SETTEMBRE 2016

In adeguamento a quanto già in vigore in Europa, il 2 settembre 2016 è entrato in vigore in Italia il D.Lgs 159/2016, pubblicato in gazzetta ufficiale del 18/08/2016, che abroga la direttiva 2004/40/CE e che attua la Direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dai campi elettromagnetici

Tali disposizioni riguardano la protezione per la salute e la sicurezza dei lavoratori dovuti agli effetti biofisici diretti e agli effetti indiretti noti provocati dai campi elettromagnetici.

Per “campi elettromagnetici” si intendono: campi elettrici statici, campi magnetici statici e campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici variabili nel tempo con frequenze sino a 300 Ghz. Gli effetti biofisici diretti comprendono: gli effetti termici, gli effetti non termici e la corrente negli arti. Gli effetti biofisici indiretti sono elencati all’articolo 1 punto c) del decreto legislativo. 

Il decreto modifica gli artt. dal 206 al 212 del D.Lgs. 81/08 (Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro), aggiornando il campo di applicazione, le definizioni, i valori limite di esposizione e valori di azione, la valutazione dei rischi e l'identificazione dell'esposizione, le disposizioni miranti ad eliminare o ridurre i rischi, la sorveglianza sanitaria e le deroghe.

Si introduce, altresì, l'art. 210 bis riguardante l'informazione e formazione dei lavoratori e dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

 

2. CRUSCOTTO INFORTUNI INAIL ACCESSIBILE AI DATORI DI LAVORO

Come riportato dalla circolare INAIL n. 31 del 2 settembre 2016, l’istituto ha implementato il "Cruscotto Infortuni", rendendone accessibili le informazioni aI Datori di lavoro e ai loro intermediari, in relazione agli eventi infortunistici dagli stessi denunciati a decorrere dal 23 dicembre 2015.

La modifica rende lo strumento utile per verificare sia l’andamento infortunistico (anche in merito all’aggiornamento periodico della Valutazione dei Rischi in relazione alla statistica degli infortuni) che la correttezza dei dati inseriti dai soggetti coinvolti (medici, pronto soccorso, ecc), ed è accessibile dal sito INAIL con le normali credenziali già in possesso del Datore di Lavoro per i servizi online.

 

3. RIDUZIONE PREMIO INAIL MODELLO OT24 2017

L'oscillazione per prevenzione riduce il tasso di premio applicabile all'azienda, determinando un risparmio sul premio dovuto all'Inail. In base al decreto ministeriale 3 dicembre 2010 la riduzione di tasso è riconosciuta in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno del periodo.


La scadenza per la presentazione della domanda, esclusivamente in formato elettronico, è fissata entro il 28 febbraio 2017 e per accedere alla riduzione si dovranno evidenziare gli interventi migliorativi ai fini prevenzionistici, ulteriori a quelli già obbligatori per legge, realizzati nel corso dell'anno precedente.

Così come introdotto dall'INAIL dallo scorso anno, vine confermato l'obbligo per l'Azienda, in fase di compilazione del modello on-line, di allegare la documentazione probante per ogni intervento realizzato, secondo le modalità previste dal portale INAIL.


Per maggiorni informazioni e per scaricare il nuovo modello OT24 si rimanda al seguente link: INAIL OT24 2017

 

Il nostro staff tecnico resta a Vs. disposizione per eventuali chiarimenti e/o approfondimenti.

Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF