Home > News > Informativa Ambiente & Sicurezza gennaio 2021

Informativa Ambiente & Sicurezza gennaio 2021

12/02/2021

MEDICO COMPETENTE - BANDO "RIPRESA IN SICUREZZA" - APPLICATIVO CIVA

 

SOSPENSIONE ADEMPIMENTI ART. 40 D.LGS. 81/08

Con circolare del Ministero della Salute del 14 gennaio 2021 vengono sospesi i termini relativi all'invio dell'allegato 3B, contente i dati collettivi aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori, da parte dei Medici Competenti aziendali per tutto il 2021.

 

BANDO "RIPRESA IN SICUREZZA"

La Camera di Commercio di Piacenza ha promosso un bando, rivolto alle aziende del territorio piacentino, relativo al finanziamento di diverse tipologie di spesa in relazione agli adempimenti sostenuti per contrastare la diffusione del Covid-19.
Gli interventi finanziabili sono di diversa natura (spesa per stesura protocolli, acquisto DPI, sanificazioni, ecc.) e devono essere realizzati tra il 23 febbraio 2020 ed il 30 aprile 2021.
Per il testo completo del bando si rimanda al seguente link: PC.CAMCOM

 

PORTALE INAIL - CIVA

Dal 27 maggio 2019 l’Inail mette a disposizione dell’utenza l’applicativo Civa per la gestione informatizzata dei seguenti servizi di certificazione e verifica:

  • denuncia di impianti di messa a terra
  • comunicazione all’INAIL del nominativo dell’Organismo abilitato incaricato alla verifica periodica dell’impianto di messa a terra
  • denuncia di impianti di protezione da scariche atmosferiche
  • messa in servizio e immatricolazione delle attrezzature di sollevamento
  • riconoscimento di idoneità dei ponti sollevatori per autoveicoli
  • prestazioni su attrezzature di sollevamento non marcate CE
  • messa in servizio e immatricolazione degli ascensori e dei montacarichi da cantiere
  • messa in servizio e immatricolazione di apparecchi a pressione singoli e degli insiemi
  • approvazione del progetto e verifica primo impianto di riscaldamento
  • prime verifiche periodiche.


Dal 28 febbraio 2021 non sono più rilasciate nuove credenziali Inail.
I nuovi soggetti che richiedono a qualunque titolo l’accesso ai servizi online devono utilizzare come esclusiva modalità di accesso il Sistema pubblico di identità digitale (Spid), la Carta d’identità elettronica (Cie) o la Carta nazionale dei servizi (Cns).

Stampa la Pagina Salva la Pagina in PDF